Timberland Italia Sito Ufficiale

La Timberland Italia presenta la nuova collezione sul proprio sito ufficiale dedicato agli appassionati di questo marchio. In Italia le Timberland sono sempre state molto apprezzate scatenando una vera e propria tendenza. Ma negli ultimi anni il Timberland si è specializzato anche nella produzione di capi di abbigliamento. Questi capi Timberland sono di altissima qualità riuscendo a mantenere prezzi decisamenti giusti. Qui trovi tutta la collezione di Timberland Italia con le nuove tendenze sia per le scarpe che per i capi di abbigliamento in genere.

VN:F [1.9.17_1161]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Visita il sito

http://www.timberland.it
  • giuseppe marcotulli

    mi piace molto è una grande azienda ma ultimamente nelle mie calzature ,dopo un piccolo periodo perde la bellezza,e di sostentamento forse il materiale non à più quello di una volta.faccio presente che o 55 anni ed ho portato sempre il vostro marchio,ma se avete cambiato materiali ottimi con quelli di poca fiducia mi deludete.mi augoro che cosi non è.anche perchè costano un botto.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • Tarcisio

      E’ la prima volta che compero delle timberland, e sarà l’ultima.
      Ieri è stato il primo vero giorno di pioggia e dopo che avevo camminato per soli cinque minuti mi sono sentito il piede umido.
      Vado al negozio dove le ho comperate e mi dicono che non ho preso quelle antipioggia! Non credevo alla spiegazione, mi è venuto da ridere: me ne sono andato indignato. Non pretendo che siano impermebili se vado in piscina, ma che resistessero a cinque minuti di camminata su una strada di città con un po’ d’acqua sì.
      E’ questa la tanta decantata scarpa?
      Mai più e pubblicità negativa con i conoscenti e su faceboock di sicuro.
      Tarcisio

      VA:F [1.9.17_1161]
      Rating: 4.3/5 (3 votes cast)
  • paratore emanuele

    sono un affezzionato cliente da 40 anni. Il difetto delle vostre calzature è che si rompono i lacci in continuazione e i negozi di Roma non hanno mai i ricabi.
    Comefaccio?
    Mi potete rispondere per favore

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  • Sheeba

    Siete grandiosi…i Vs. prodotti sono semplicemente…stupendi!!!

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  • Sheeba

    Sono indistruttibili i Vostri prodotti

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • piero

    sono passati un po di anni dall’acquisto di 1 paio di scarponcini classici color marrone scuro, ma pur avendole usate poco,si sono staccate entrambe le suole. vorrei mandare 1 foto, e possibile?

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 3.3/5 (3 votes cast)
  • emanuele carlo mingoia

    Ho comprato le scarpe di cui ho ancora la scatola originale,ma ho perduto lo scontrino.Per un difetto di fabbrica si è aperta la suola avendo ceduto la cucitura e non si tratta di usura. Esiste una garanzia per i difetti di fabbrica ?

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 1.0/5 (2 votes cast)
  • massimo

    Ho acquistato oggi 13 novembre due paia di scarpe per i miei figli. Il commesso mi ha proposto un prodotto più economico, poiché a suo dire appartenente alla linea junior. Una volta a casa Ho confrontato queste ultime con un paio comperato nel lontano 1997, notando una differenza nell’interno e cioè: le vecchie hanno stampato un timbro nel quale vi é il numnero seriale e soprattutto “made in USA”; le nuove non riportano il timbro bensì un’etichetta cucita la quale riporta la scritta “Made in china”.
    Mi potete spiegare se é una cosa normale ho mi hanno rifilato un “PACCO”?
    Gradirei saperlo sia per la salvaguarida dei mkiei figli ma anche per salvaguardare il marchio che datanti anni ofre garanzia e funzionalità. Grazie.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 3.2/5 (5 votes cast)
  • Giovanni Pozzoli

    buon giorno
    sono vostro cliente affezionato da anni, ma ora ho un problema con una coppia di scarponcini (il classico giallo con il salsicciotto), di entrambe le scarpe (sia la dx che la sx) si sta scollando il tacco, faccio presente che le scarpe hanno un anno e mezzo di vita, e di solito queste sono scarpe che durano parecchi anni. anni fa mi successe la stessa cosa con un paio di vostre scarpe ma un altro modello e voi mi avete mandato a milano in un negozio vicino a S. babila dove me le hanno cambiate con un paio nuove. vorrei sapere ora come comportarmi. distinti saluti

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  • renzo

    ill 6/11/2011 ho acquistato all’outlet di castel guelfo un paio di stivali ek bburg chel 84588w a €112,00 neri.
    Li ho indossati 3 volte e stamattina mi sono accorto che lateralmente la suola si stava scollando.
    immediatamente oggi pomeriggio mi sono recato al negozio partendo da casalecchio di r.(30km) convinto che mi sarebbero stati sostituiti ed invece la commessa me li ha trattenuti dicendo che la titolare mancava e mi avrebbero contattato loro ma che ci sarebbe voluto tanto tempo. mi sembra veramente incredibile questo.
    cosa devo fare? grazie

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    • Sasha

      Ciao Renzo,lavoro per Timberland pure io,di solito la scarpa non viene ritirata subito ma solo al momento dello scambio per quella nuova.Penso che l’addetto alle vendite doveva essere un pò più sveglio nel gestire la situazione e provvedere di persona se possibile alla sostituzione o quanto meno ad informarsi sul da farsi.Cattiva gestione della lamentela.

      VA:F [1.9.17_1161]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  • Sasha

    In generale per il difetto di fabbrica da Timberland la scarpa viene sostituita nello store d’acquisto.In caso di irreperibilità del modello a causa di esaurimento è possibile usufruire del valore speso per qualunque altro modello.
    Tengo a precisare che purtroppo come in ogni ambito lavorativo spesso,il come viene presa la vostra richista dipende da chi vi trovate di fronte.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  • luca

    Vorrei acquistare un paio di EARTHKEEPERS ORIGINAL 0 / Talpa / Full / Grano, ma non riesco a trovarle in nessun punto vendita da me visitato. Mi potete aiuare. Grazie

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • armando

    Buon giorno ,ho 51 anni e i miei capi più belli sono sempre stati timberland,non per una questione di moda ma perchè garanzia di qualità soprattutto le scarpe.Ho usato un paio di sandali per quasi 8 anni, e li userei ancora se non fosse che oramai perdono anche la fibbia oltre al colore.Sull’abbigliamento e in particolare i maglioni di lana e cotone non sono mai stato fortunato(forse per colpa mia)perche nessuno ha tenuto la forma dopo una stagione.Scrivo perchè ultimamaente anche la qualità delle scarpe lascia molto a desiderare.Ho alcuni scarponcini tipo trekking che, pur rimanendo integri, si sono rotti nella stoffa del tallone e diventa impossibile metterli.La cosa peggiore mi è capitata con l’ultimo scarpone tipo montagna comprato inizio anno e usato forse 8 volte:la suola davanti inizia a scollarsi,i lacci si sono sfilacciati gia dopo le prime volte.Sono tornato in negozio a chiedere se erano veramente Timberland e mi hanno risposto che dall’ettichetta sembra di sì,e poi volevano sapere se avevo ancora lo scontrino.Le hanno trattenute per accertamenti,vediamo cosa succede.E’ una delusione che la qualità non sia più uno dei vostri obiettivi,complimenti comunque ai vostri disegnatori e stilisti perchè sono veramente molto bravi.grazie.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • napoli salvatore

    ho comprato un occhiale da vista, timberland modello TB1123 colore 820, ho perso il marchio della timberland, dx, l’ottica catello di trapani via virgilio hanno addirittura mandato alla sede della timberland tutto l’occhiale sono stato piu’ di un mese senza pcchiali, ieri mi chiamano, mi restituiscono il mio occhiale dicendomi che la timberland, non ha il pezzo di ricambio. e uno schifo.
    scusate ma gli occhiali li ho pagati circa due anni fa’ e i miei soldi erano buoni.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • mario poli

    Possiedo un paio di workboots for professional da una decina di anni.Usate pochissimo,qualche giorno fà le ho riusate dopo circa 2 anni e …la parte in gomma del tacco si è praticamente disfatta e la suola si sta staccando.Vorrei spedirvele per sapere se è una cosa normale.Come fare? Grazie

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)
  • Giusy Petrilli

    Spett.le Timberland,

    vi scrivo per informarvi dello spiacevole episodio accadutomi sabato 28/01/2012 e per ottenere una soluzione della questione

    Mi sono recata presso il vostro STORE PRESSO GALLERIA BORROMEA A PESCHIERA BORROMEO, dove sei giorni prima ho acquistato un paio di scarponcini,
    in quanto dopo averli utilizzati una volta mi sono accorta, avendoli tenuti tutto il giorno di un difetto di fabbrica della scarpa destra che non è visibile ad occhio nudo né tanto meno indossandolo una sola volta, quale la prova in negozio.
    Difatti la scarpa destra, a differenza della sinistra che calza perfettamente, stringe inverosibilmente sul collo del piede provocandomi un dolore ed un rigonfiamento che non ho mai riscontrato con nessun altro paio di scarpe.
    Mi sono dunque recata al vostro store presso Galleria Borromea a Peschiera Borromeo per far presente la questione e mi è stato risposto dalla commessa, dopo aver visionato la scarpa, che non vi era alcun difetto e che avevo sbagliato nel prendere quel numero, il 37, 5 che corrisponde al 6,5.
    Le ho dunque fatto presente che il mio numero è il 37 e, qualora fosse stato così mi avrebbero provocato dolore entrambe non solo una!
    Per riprova ho misurato un’altra scarpa in negozio che mi è calzata senza problemi.
    Per notare la differenza ho riprovato la mia ed ho provato subito lo stesso dolore.
    La commessa mi ha dunque risposto, nonostante questa prova, che non poteva sostituire la scarpa in quanto non vi era difetto.
    Raggiunta al telefono la responsabile dello store (una certa Gemma) dalla stessa commessa, quest’ultima mi ha dato conferma del loro verdetto.
    In seguito a questo, l’ho fatta ricontattare telefonicamente parlandoci di persona e spiegandole il problema.
    Per farla breve: la responsabile con tono alterato mi ha risposto che non poteva sostituire la scarpa e che avrei dovuto portare la scarpa da un calzolaio per farla “allargare”.
    Le ho tranquillamente obiettato che non è possibile per me, stante il difetto di fabbrica, rischiare che il calzolaio stesso mi sformasse una scarpa del valore di 180 euro.
    Al che la signora, in modo molto maleducato mi ha risposto che la Timberland è un marchio riconosciuto a livello mondiale, che non mi poteva cambiare una scarpa usata, per di più presa in saldo, apostrofandomi CHE NON AVEVO EVIDENTEMENTE MAI ACQUISTATO SCARPE DI QUESTO LIVELLO!
    Potete dunque immaginare la mia indignazione!!!
    In data 30/01/2012, MI SONO RECATA DA UN CALZOLAIO per capire tecnicamente dove fosse il problema della scarpa e mi ha confermato che una è più piccola dell’altra e che quindi doveva esser cambiata, a maggior ragione perché essendo la scarpa chiara non può esser bagnata con l’ammorbidente per allargarla in quanto si macchierebbe ed inoltre per allargare il collo del piede è necessaria una forma particolare.
    PER LA SECONDA VOLTA sono, dunque, ritornata in Galleria Borromea dove ho consultato il secondo il calzolaio il quale mi ha confermato che la scarpa è fallata, e sono andata per la seconda volta allo store dove ho trovato un altro commesso che, già prima di guardare le scarpe, mi ha detto che già sapeva di questa vicenda e che non poteva cambiarmi le scarpe, evidentemente avvisato dalla sua responsabile.
    Al che gli ho riposto che con tutto il rispetto per lui, che è un commesso, io ho consultato ben due calzolai e volendo potevamo chiedere un consulto al calzolaio del centro commerciale, parere che sarebbe stato terzo ed imparziale. La risposta è stata ovviamente negativa.

    Mi sto dunque chiedendo DOV’È LA SERIETÀ E LA QUALITÀ DI QUESTO MARCHIO quando:
    1° non mi viene cambiata una scarpa fallata
    2° mi viene risposto dalla responsabile di un vostro store in modo così indecoroso, maleducato e tendenzioso.
    Stando così le cose potrò soltanto pensare: o che la tanto rinomata serietà della vostra azienda e la qualità dei prodotti sia del tutto una gran bufala, o, come credo che io sia, la responsabile di questo vostro store, oltra ad essere una gran maleducata, sia poco professionale e totalmente incapace di risolvere una semplice problematica,
    QUESTIONE DERIVANTE DA UNA SCARPA FALLATA E CHE CREDO IL VOSTRO BRAND NON FACCIA TANTI PROBLEMI A GESTIRE.
    Detto questo vi chiedo gentilmente di ricontattarmi al più presto per concludere questa situazione, nel miglior modo possibile ed indicandomi le modalità per la sostituzione ed evitare dunque di prendere qualsiasi altro provvedimento.
    Nel ringraziarvi per l’attenzione dedicatami e in attesa di un urgente riscontro,
    porgo cordiali saluti.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 3.0/5 (5 votes cast)
    • valentina lecchi

      Buonasera,
      ho letto con attenzione la sua mail…
      Conosco Gemma da anni e sono certa di poter affermare quanto sia professionale e disponibile. Mi risulta impossibile immaginarla come Lei l’ha descritta….
      Timberland e’ un’azienda seria, conosciuta in tutto il mondo soprattutto per la qualita’ dei suoi prodotti. L’azienda crede molto nel prodotto, ma anche nel servizio che NOI commessi svolgiamo, per questo fa seguire periodicamente corsi di formazione al personale di vendita e non solo, in modo che tutti siano sempre preparati sull’aspetto tecnico.
      L’intenzione dell’azienda e’ sempre quella di soddisfare il cliente anche quando le richieste possono risultare discutibili, non conoscendo il suo caso con precisione posso solo pensare che evidentemente nella sua richiesta non ci sono i presupposti per venirle incontro. Trovo comunque inappropriato il modo di esprimersi che Lei ha usato nei confronti di Gemma, una collaboratrice che da anni svolge con passione e correttezza il suo lavoro.
      Distinti saluti
      Valentina Lecchi

      VA:F [1.9.17_1161]
      Rating: 3.0/5 (5 votes cast)
    • Giovanni Cascino

      Gentile Sig.ra Petrilli,
      abbiamo preso atto delle problematiche da Lei lamentate in relazione allo scarponcino Timberland acquistato presso il nostro punto vendita di Peschiera Borromeo e La invitiamo a consegnare il prodotto presso il punto vendita per i necessari accertamenti da parte dell’azienda e, qualora ne ricorressero i presupposti, sia per la sua sostituzione o per gli altri rimedi previsti per legge.

      Al riguardo ci preme evidenziare che, come a Lei rappresentato da parte del nostro personale, il nostro intervento sarà possibile ove accertato il difetto di fabbrica, motivo per il quale non è stato ritenuto di procedere immediatamente al cambio del prodotto.

      Infine, con riferimento all’accaduto, desideriamo comunque evidenziare che il nostro personale è altamente qualificato nella gestione della problematica da Lei citata osservando tutte le norme di professionalità e cortesia.

      Al riguardo pertanto le chiediamo di inviare ogni eventuale ulteriore comunicazione relativa all’oggetto unicamente all’azienda al seguente indirizzo di posta elettronica info@concept-group.it evitando di porre in essere divulgazione, attraverso le e-mail generiche dei punti vendita e/o di internet di dati personali dei nostri dipendenti così come di informazioni non veritiere e lesive dell’onore e reputazione della nostra azienda e del proprio personale, riservandoci in difetto ogni più ampia tutela.

      Cordiali saluti

      Dott.Giovanni Cascino

      Concept Group Srl
      Sede logistica di Castel San Pietro Terme 40024 (BO)

      VA:F [1.9.17_1161]
      Rating: 3.3/5 (3 votes cast)
  • americo

    Ho comprato un paio di Timberland AF 6 Anniversary colore marrone molto belle a Dicembre 2011. Le ho calzate 5 o 6 volte, spesso con la pioggia. Mi sono accorto che già si sono scollate davanti. Le comprai perchè volevo stare con i piedi asciutti e caldi durante l’inverno ma mi sono accorto di aver buttato 200,oo Euro.
    Anche se mi hanno garantito la sostituzione dovrò prenderne un altro paio sapendo che dopo pochissimo tempo si scolleranno di nuovo. Anche quelle di un mio amico, stesso modello, e acquistate lo stesso periodo, si sono scollate lateralmente. Ho scoperto troppo tardi che ormai è opinione comune che Le Timberland non sono più come quelle di una volta.
    Perchè la suola delle Timberland non viene cucita alla tomaia come avviene per la maggior parte dei scarponi di qualità e con prezzo anche molto inferiore?

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Antonio Valente

    Ho comprato e calzato più di qualche modello delle vostre scarpe. Secondo me il livello qualitativo attuale è senz’altro più scarso rispetto ad alcuni anni fa. La prova e che quest’anno (4 gennaio) ho comprato un paio dei classici scarponcini mod. 27094 che mi sono stati cambiati, causa evidente scollamento suola dalla tomaia, dallo store Timberland a fine gennaio con identico modello. Oggi 21 febbraio 2012 (ma il problema si è palesato già dopo alcuni giorni dalla sostituzione) sono disperato nel vedere queste belle scarpe “aprirsi di nuovo”. Ricontattato il responsabile dello store, peraltro disponibilissimo, mi è stato prospettato il secondo cambio con qualsiasi prodotto presente in negozio (pari prezzo) ma non con le scarpe dello stesso modello perchè esaurite. Sono molto arrabbiato per l’accaduto: due paia di scarpe teoricamente così robuste non dovevano rompersi in così poco tempo, considerato anche il fatto che le ho messe solo per andare in ufficio!!

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  • luka

    essendo ancora prodotte con una manifattura del 40%
    e’ possibile incappare in un difetto di fabbrica e’ forse e propio qui la cosa bella di questo marchio perche’ non vengono prodotte stile catena di montaggio.
    io che lavoro da 2 anni per timberland mi son accorto che questo prodotto vale la pena di provarlo e viverlo..
    io che personalmente non mi sono mai potuto permettere una timberland ora piuttosto di fare un acquisto consumista,metto da parte i soldi per prendere un paio..comprare timberland e’ un investimento

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    • americo

      Forse l’investimento dovrebbe farlo prima la Timberland, società per cui lavori, per migliorare la manifattura. Nel cambiare le mie Timberland difettose il venditore me ne ha mostrato un paio di un altro colore ma entrambi ci siamo accorti che erano scollate lateralmente, allora mi ha fatto un buono per un successivo acquisto. Io penso che prima di pubblicizzare il tuo prodotto tu debba assicurati che le Timberland siano costruite come si deve altrimenti, ribadisco, si danno solo fregature ai poveri acquirenti. Altro che investimento!

      VA:F [1.9.17_1161]
      Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
  • Rosario mammalella

    ho comprato delle Heartkeepers… grande delusione perchè sono made in china. quando le ho calzate mi sono reso conto che il calcagno è alto e fatto con materiale inadeguato, troppo duro e dopo un pomeriggio non potevo più camminare , mi hanno distrutto un piede…. i lacci sono corti, a stento riesco ad annodarli. insomma mi sono pentito dell’ acquisto.. peccato pensavo di comprare un prodotto americano di qualità, ma non è così

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
  • Marco

    Da anni per l’ inverno indosso le vostre calzature con grande soddisfazione. Ho tre paia di Boot e l’unico appunto negativo che devo fare e’ che non riesco a trovare in nessun negozio le stringhe per il modello invecchiato (ingrassato).Abito in provincia di Perugia e ho girato molti negozi Timberland nella zona e tutti mi dicono che la Timberland non fornisce stringhe di quel colore ma solo per i Boot standard gialli per capirci.
    Ora mi domando : e’ possibile che un’azienda che realizza prodotti di alta qualita’ non tiene conto che alcuni accessori si usurano e quindi hanno bisogno di sostituzione. Io non posso indossare le scarpe perche’ non riesco a trovare un laccio adatto. Ditemi come posso rimediare. Certo di un vostro riscontro ,saluto.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • riccardo

    Salve a tutti, ho acquistato questa estate in Agosto presso un noto negozio di calzature di Ortisei in Val Gardena, un classico paio di scarponi Timberland in offerta da 215,00€ a 139,00€, sicuramente perchè era una rimanenza della passata stagione. Appena le ho viste non ho perso tempo a prenderle perchè era un occasionissima a quel prezzo, il problema è che le ho indossate circa 5 volte da qualche giorno e ora la suola si sta scollando completamente!! Ho provato più volte a vedere se c’era una sede legale di Timberland in italia per fare reclamo, ma non riesco a trovare nulla…io abito a Rieti (lazio) e non posso certo riandare dopo 3 mesi in un negozio che stà a 750km da casa mia.. come posso fare?

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Andrea dimAuro

    Sono un grande sostenitore del marchio timberland,o quanto meno lo ero,un anno fa’,ho acquistato un paio di scarponcini boat (color miele invecchiati) li ho usati pochissimo,in quanto giornalmente uso scarpe antinfortunistiche,comunque dopo un anno esatto mi sono accorto che la suola si stava scollando dallo scarponcino.fortunatamente possedevo ancora sia lo scatolo che lo scontrino,quindi oggi mi sono recato presso il centro Auchan di melilli,ho consegnato tutto e fortunatamente la responsabile dello store timberland me li ha sostituiti senza alcun problema.ho chiesto una giustificazione di ciò’ che era accaduto,e mi ha risposto che era la prima volta che accadeva. Comunque credo che non comprerò più un prodotto timberland, in quanto non sono più le timberland di una volta.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Andrea

    ciao ho acquistato un paio di timberland il 24/01/2013 , in un negozio di Cosenza pagate 160 euro , a distanza di 5 giorni la scarpa destra si è già scollata internamente ……mi sa tanto che non è più il famoso prodotto di qualità di una volta !!!!

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Carla

    Stamattina volevo prendere un paio di stivaletti nel vostro negozio che si trova nel centro commerciale “Le Brentelle” di Sarmeola di Rubano (Padova), ma la commessa sembrava proprio non aver voglia di vendere. visto lo stivaletto in vetrina glielo chiedo cortesemente , mi sento rispondere : “tutto quello che abbiamo è là” indicandomi uno scaffale con vari tipi di scarpe.. Individuato mi chiede il numero, va nel retrobottega e… c’è un numero più piccolo e uno piu grande del mio.. Resto in attesa e non se ne parla proprio di farmi provare il più grande, non si sa mai che vada bene ugualmente, magari con un calzettone grosso.. “No è troppo grande per lei” .. Conclusione sono uscita senza nulla. Da notare che nel negozio non c’era anima viva e suddetta commessa avrebbe avuto tutto il comodo per essere perlomeno gentile.,.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Carla

    Buongiorno! Sono stata stamattina nel vostro store che si trova nel centro commerciale “Le Brentelle” di Sarmeola di Rubano (PD) . Cercavo un vostro stivaletto visto prima in vetrina. Premetto che il negozio era vuoto, perciò la commessa non era impegnata con altre persone. Chiedendo di farmi vedere lo stivaletto, mi risponde: “tutto quello che abbiamo è là ” indicandomi la mensola con esposte della scarpe. Individuato lo stivaletto mi chiede il numero. Si assenta in momento e al ritorno mi dice che non c’è, ma ci sarebbero due paia con un numero più piccolo e uno di un paio di un numero e mezzo più grande. Ora, capisco che sarebbe stato troppo disturbo farmelo provare, ma almeno poteva suggerirmi che con dei calzettoni grossi mi sarebbe potuto andare bene… Evidentemente non le importava nulla di vendere. Per lo meno questa è stata la mia forte impressione fin dal mio accesso al negozio.. Vedete un po’ voi.. Con i tempi che corrono avere un lavoro si presume che si sia pronti a fare di tutto pur di conservarlo..

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • riccardo

    HO COMPRATO UNA CINTOLA QUELLA CON LA FIBBIA CHE SI GIRA …..CON UNA CUCITURA SU TUTTA LA CINTOLA ..PERO LA FREGATURA E’ CHE
    LA CUCITURA E’ FINTA E LE DUE PARTI SONO INCOLLATE (TIPO CINESI) INFATTI DOPO 5/6 VOLTE CHE HO INDOSSATO LA CINTOLA SI E’ SCOLLATA TUTTA …PUR ESSENDO UNA CINTOLA E’ COSTATA CARA E UNA DELUSIONE COSI NON E’ PROPIO DA UN MARCHIO COME TIMBERLAND

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Matteo

    ciao
    ho comprato una mesetto fa un paio di timberland in previsione di un weekend in danimarca,
    le scarpe erano calde peccato che a fine del primo giorno e soprattutto a fine del secondo ho accusato (e accuso ancora ora un po’) un dolore forte all’anca…non capendone il motivo siamo andati a guardare le scarpe ed esse hanno le suole di forma diversa! incredibile, non sono a carrarmato, un paio hanno la pianta piatta e dritta, le altre hanno la pianta più ristretta e incavata nell’interno tanto che non poggia neppure a terra. ora ovviamente non ho più nè scatola nè scontrino e avendole già usate non credo me le cambierebbero mai, ma qualcuno sa se c’è un qualche modo per protestare ufficialmente? è mai possibile che uno si debba mettere a controllare le suole quando compra le scarpe??

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 4.5/5 (2 votes cast)
  • Fabio Rinaldi

    Avevo giurato di non comprare più Timberland, poi sono rimasto affascinato da un paio in gore-tex suola Vibram. Tipo scarpa da ginnastica ma dall’aspetto montanaro. Le ho comprate a febbraio dello scorso anno e usate un mese in tutto? e non per andare in montagna o a fare chissà cosa. bene ora la parte in gore-tex che si innesta alla pelle è rotta su tutte e due le scarpe. Complimenti un marchio di garanzia una scarpa di qualità. Anch’io come Massimo sono rimasto perplesso sul made in China, ma speravo ci fossero dei controlli di qualità.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • valter ferrarese

    Ho acquistato un paio di Timberland; queste hanno un difetto di fabbricazione e si riempiono di acqua se piove; rivoltomi al negozio per o la riparazione o la sostituzione mi sono sentito rispondere che non potevano farci niente! (come scusa hanno detto che non avevo più lo scontrino e che la ricevuta della carta di credito non era sufficiente)
    Farò tutto quello che posso per dire a tutti di non comprare Timberland!
    Pensavo che si trattasse di una Ditta seria ma mi sono sbagliato! ritengo debbano vergognarsi!

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Nicola Macchia

    Possiedo diversi modelli di Timberland e ormai sono giunto alla conclusione che bisogna sempre tenere a disposizione una buona colla per rincollare le suole appena cominciano a staccarsi. In un’occasione ciò è avvenuto alla prima pioggia che ho affrontato. Questo sia con le Made in USA che con le Made in Repubblica Dominicana. Mai comprerò quelle Made in China, mi aspetterei di peggio. Sono decisamente migliori tutte le loro imitazioni , italiane ed europee in genere, che non presentano il problema del distacco della suola in quanto, il più delle volte, la stessa è cucita e non semplicemente incollata. Le Timberland per me erano un mito, ora non lo sono più.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Raf Cardone

    Dopo anni di Timberland impeccabili, un disastro totale. Qualche mese fa ho usato 1 paio di scarpe da lavoro, usate 2 volte e la suola si è letteralmente sbriciolata: non è neanche questione di incollaggio, si è proprio distrutta.
    L’altro ieri è successo lo stesso con il modello Smart Comfort Waterproof 99093W: usate pochissimo, la suola si è distrutta in un pomeriggio. Ora temo per un paio di stivaletti comprati nella stessa occasione e praticamente non ancora usati. Tutti gli acquisti sono stati effettuati nello Store Timberland di Rho, Milano. Lì mi hanno detto che sono a conoscenza del problema, che è attribuibile ad un collante difettoso che idrolizza la gomma della suola. Ma che senza scontrino non c’è niente da fare, anche se la scatola è originale e con i codici. E’ scandaloso che Timberland non ritiri e sostituisca tutte le scarpe che si distruggono. Non si rendono conto che stanno truffando i consumatori?

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • vincenzo perreca

    Ho pure io un problema di scollamento tra la suola e la scarpa. Scarpa nuova messa 10 volte in 3 mesi a causa della stagione. Modello da barca. A chi posso chiedere l’incollaggio con una colla appropriata. grazie

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • GIOVANNI

    Ho acquistato una polo blu e dopo un lavaggio ed un viaggio in auto (faccio il rappresentante) si e’ scolorita ….posso sapere cosa devo fare!
    Ho molte scarpe Timberland e non ho mai avuto un problema, ma qui mi sono incazzato parecchio…….

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Mario Dolci

    Ho un paio di mocassini con lacci ( sulla scatola è ripotata la dicitura “Men’s 21 SANO RGHOUT”; dopo 3 giorni di uso si sono staccate le suole; incollate dal calzolaio, dopo 2 giorni di uso si è ristaccata completamente una suola; che posso fare? Sono le scarpe di questo tipo più costose da me mai comprate! Non ho più la ricevuta di acquisto e il negozio dove le ho acquistate è chiuso.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Marco

    Scarponi 27094 acquistati da Footlocker in occasione dei saldi inverno 2012..beh dopo tre mesi tomaia scollata dalla suola, un calzolaio mi ha fatto giustamente notare che l’intersuola è di cartone e che non è cucita alla tomaia..pessima fattura.
    Mai più Timberland!

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Lollo di Milano

    Mi hanno regalato un paio di anni fa un paio di scarponcini invernali neri. Erano davvero belli e tenevano davvero caldo, il problema è che li ho rimessi oggi e praticamente il tacco destro perde i pezzi sul lato destro, quello sinistro si è proprio staccato a metà e ad ogni passo perde un pezzettino. Io ho ancora gli scarponi dei paninari da 25 – 30 anni e la suola si è consumata ma la scarpa e suola continuano a presentarsi “bene”; questo paio a livello scarpa non ha problemi ma a livello suola fa decisamente schifo!!!!! Visto che sono vostro cliente da anni e vistoche i vostri articoli non costano poco vorrei sapere come la Timberland ha intenzione di comportarsi. Sostituire il pezzo fallato non credo gli costi tanto e farebbe decisamente una bella figura. (Spero non abbiano cominciato a produrre in Cina)
    Attendo una risposta prima di andare alla tutela dei consumatori .

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • capua cristiana

    Ho acquistato gli stivaletti timberland ma nel momento in cui si sono bagnate hanno cambiato completamente volore..ora non so cm fare..qualcuso sa dirmi cosa posso fare o dare un numero da contattare

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 2.5/5 (2 votes cast)
  • Alberto Ricciardi

    Ho acquistato un paio di scarponcini nel negozio timberland di pavia, quelli dell anniversario della
    azienda in pelle quelli che si vedono nella pubblicità assieme al giubbotto quelli belli dicono loro per la modica cifra di 250 euro , pochi giorni prima di natale ed oggi (le feste non sono ancora finite) li ho visti in vetrina a 175 euro.
    mi rendo conto che siamo in un momento di crisi per cui se non fai delle manovre così non vendi pero cari signori timberland questo non e certo l’atteggiamento giusto nei confronti dei clienti ( nel mio caso da più di trenta anni) che scelgono i vostri prodotti. Capirei uno sconto del10%, il15 al massimo ma 75 euro di differenza a distanza di tre settimane mi pare decisamente troppo e troppo poco serio.
    Probabilmente non comprerò più da questa azienda ma sicuramente non lo faro più prima del natale.

    Cordialita..

    A. Ricciardi

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Dino

    Ho acquistato 2 paia di boot collezione 2013 modello 27092 e 27097 il primo mi è stato cambiato, causa scollamento della suola, fino ad ora 4 volte ed il secondo modello solo 3 volte. E’ veramente scandaloso che un produttore mondiale non riesca a risolvere questo problema. La fortuna è che ho trovato una negoziante veramente gentile e le scarpe mi sono state sostituite sempre. Riusciranno i nostri eroi a fare ritornare le scarpe Timberland come erano una volta? Nonostante tutte queste email di lamentele nessuno risponde, ma la cosa strana è che non danno nessuna indicazione ai poveri commercianti i quali continuano a venderle a 250 euro. Buon passeggio a tutti con le suole scollate. VERGOGNA

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • stefano

    gentili dirigenti timberland italia,
    ci siamo recati in un negozio a pescara in cso umberto
    alle 19,55 per acquistare 2 paia di scarponi, ma siamo stati trattati malissimo dal ragazzo che dirige tale atttività dicendoci che era troppo tardi , e che se si fosse trattenuto con noi non sarebbe più andato a casa.
    Da buon commenrciante quale sono da ormai 25 anni mi
    chiedo:si è reso conto il ragazzo che ha perso 2 clienti?
    dietro di noi c’era una coppia di clienti anche loro scandalizzati per tale trattamento.
    Non credo sia giusto e logico visti i tempi che sia accaduto ciò.
    Ora penso che o il negozio non è suo, oppure se è suo ha sbagliato mestire , ma ricordatevi che in entrambe i casi questo signore vi rappresenta. Male.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Serena

    salve il mio ragazzo ed io abbiamo acquistato alcune scarpe della Timberland e purtroppo dopo averle portate per poco tempo (le mie hanno fatto difetto dopo due mesi) abbiamo notato che da un certo momento in poi la suola comincia a “cigolare, le sue (due paia) in una sola suola, le mie invece in entrambe così andiamo in giro che sembra che stiamo pestando dei fischietti. Vorrei sapere perché si presenta questo difetto e se è risolvibile (il mio calzolaio mi ha detto di no!), oltre al fatto che quando piove la suola di gomma non è antiscivolo e si rischia sempre di fare brutte cadute

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • alessandro

    HO ACQUISTATO UN PAIO DI VOSTRE SCARPE NEL CENTRO COMMERCIALE DI BARBERINI DEL MUGELLO, NEL GENNAIO 2013 CREDENDO DI AVER FATTU UN BUON AFFARE, MA NON E’ STATO COSI’ PRECHE’ L’INVERNO SUCCESSIVO QUELLO DEL 2014 LE HO DOVUTE LASCIARE NELLA SCATOLA PERCHE’ AVEVANO GROSSI DIFETTI.
    1 LA SUOLA SOTTO SI E’ APERTA FACEDO
    PASSARE ACQUA.
    2 LE CUCITURE LATERALI FANNO PASSARE
    ACQUA.
    3 LA TOMAIA DI SOPRA PURE.

    PIU’ CHE UN PAIO DI SCARPE MI SEMBRANO UNO SCOLAPASTA.
    SONO SICURO CHE NESSUNO DELLA DITTA RISPONDERA’ A QUESTA MIA email MA DA PARTE MIA STATE SICURI CHE NON COMPRERO’ PIU’ UN VOSTRO PAIO DI SCARPE.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • filiberto

    ho comprato un paio di scarponcini pagati 271 euro il 30 /12/2012 mi sono accorto dopo averli indossati per neanche un mese si sono totalmente scolati dalla suola e per giunta il centro Timberland situato al centro commerciale di Mesagne non vuole cambiarmeli con due anni di garanzia che ce sul prodotto cosa faccio una azione legale che ne pensate

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • ORSINI Mauro

    Buongiorno, ho acquistato un paio di mocassini il 22/07/2013 presso lo Store nel Centro Commerciale Roma Est. I mocassini non li ho utilizzati subito perchè li avevo comprati come sostituzione dei vecchi. Nel mese di giugno 2014 ho iniziato a utilizzare le nuove scarpe , ma dopo averle indossate 4/5 volte ho notato un evidente rigonfiamento nella suola interna della scarpa destra. A fronte della garanzia di 2 ANNI ho riportato le scarpe al centro vendita, che hanno subito riscontrato il difetto, dicendomi che avrebbero segnalato il difetto alla Direzione. Dopo una settimana non avendo più notizie ho chiamato il negozio, come risposta mi hanno detto che si vedeva che le scarpe erano state poco utilizzate ma era passato troppo tempo dall’acquisto (MA …… I 2 ANNI DI GARANZIA?). Come “perla di saggezza” la direzione Tmberland consiglia di portale ad un calzolaio che le avrebbe messe in forma e sarebbero tornate a posto. (Perchè non lo hanno fatto loro?). QUESTA SI CHIAMA GARANZIA TIMBERLAND

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 3.0/5 (1 vote cast)