Come realizzare un dolce perfetto: trucchi e segreti

I segreti e i trucchi per la riuscita di un dolce perfetto

VN:F [1.9.17_1161]
Voti Ricevuti 0.0/5 (0 voti)

Per realizzare un dolce perfetto servono pochi, semplici, trucchetti indispensabili per il raggiungimento di un ottimo risultato finale. Seguite questa guida e riuscirete finalmente a realizzare un DOLCE PERFETTO!

 

Tante volte capita che nonostante gli sforzi e i vari tentativi, sembra che qualcosa non vada mai per il verso giusto e il risultato non è quello che avevate sperato! I motivi sono molto semplici. Il più delle volte non si conoscono e questi pochi trucchetti saranno indispensabili per poter riuscire a realizzare un dolce perfetto, o quasi: dipenderà anche dalle vostre capacità culinarie.

 

UOVA A TEMPERATURA AMBIENTE

Naturalmente le uova conservate in frigo si mantengono meglio. Ma è bene ricordare di lasciarle intiepidire prima di utilizzarle per il proprio dolce. Le uova, montate a una giusta temperatura infatti, contribuiranno per un’adeguata lievitazione, e daranno al dolce un ottima compattezza.

Segreto: intiepidirle velocemente sotto il rubinetto, facendo scorrere l’acqua calda.

 

UN PIZZICO DI SALE

In alcune ricette viene suggerito di aggiungere un pizzico di sale all’impasto. Questo consiglio, ritenuto la maggior parte delle volte inutile o dispensabile, è invece un trucchetto utilissimo! Il sale aiuta la lievitazione del dolce!

Segreto: Anche più di un pizzico non farà male, nè si sentirà, e il vostro dolce lieviterà in forno alla perfezione.

 

LA GIUSTA TEMPERATURA DEL FORNO

Quello che molti non sanno, è che con passare degli anni e con l’usura, la temperatura del forno da cucina “sfasa”, ovvero non corrisponde esattamente a quella che viene impostata. E’ consigliabile che quando si segue una ricetta, alla fine si imposti la temperatura di 5-10° in meno rispetto a quella indicata ( 180°= 175-170° ). Questo vi assicurerà un dole perfetto, mai troppo cotto, e mai che si “affloscia” una volta uscito dal forno.

Segreto: fate controllare da un tecnico il vostro forno ogni tanto!

 

PRERISCALDARE IL FORNO

C’è poco da dire a riguardo. Solo chi si sta davvero cimentando per la prima volta nel preparare un dolce non può saperlo: il forno va sempre preriscaldato! Impostatelo alla temperatura di 200°, e abbassatela nel momento in cui inserirete la teglia, alla temperatura prevista per la ricetta. ( Ricordando il consiglio della nota precedente: “LA GIUSTA TEMPERATURA DEL FORNO”

Segreto: accendete il forno a 200° appena iniziate a preparare gli ingredienti per il vostro dolce. Avrà tutto il tempo per riscaldarsi adeguatamente.

 

MONTARE I TUORLI PER MEZZ’ORA

Un segreto infallibile per la riuscita di un dolce perfetto, sopratutto se si parla del classico “Pan di Spagna” ( se non possedete una planetaria ) è quello di montare il rosso delle uova per mezz’ora! Avete capito bene: MEZZ’ORA. Magari anche venti minuti, se ci sapete fare. Vi sembrerà assurdo, ma è un metodo infallibile! Vedrete lievitare i tuorli, allo stesso modo degli albumi, che aumenteranno il loro volume. Potrete verificare che siano pronti quando i tuorli montati risulteranno schiumosi e avranno raggiunto come altezza metà della ciotola che stavate utilizzando. Inoltre, potrete verificare anche attraverso quest’altro metodo: “scrivete” sull’impasto facendolo colare, vedrete che i segni rimarranno in superficie.

Segreto: munitevi di musica,accendete la tv, fatevi una chiacchierata al cellulare, per non annoiarvi !

 

 

COME MONTARE GLI ALBUMI

Stiamo parlando di una delle basi della cucina. Gli albumi a neve vanno montati bene! Non pensate di vederli rigonfi per credere che siano già montati. Molto spesso un pò di liquido rimane ancora; e allora continuante per diversi minuti, finché le fruste non avranno qualche difficoltà a girare e vi accorgerete di dover applicare una maggiore forza!

Segreto: lo stesso di quando dovete montare i tuorli: montateli per molti minuti!….mi spiace. In cucina la pazienza è la virtù dei forti!

 

QUANDO USCIRE IL DOLCE DAL FORNO

Questo si dovrebbe sapere. Mai aprire il forno prima che siano trascorsi almeno 30 minuti, a meno che la ricetta non lo richieda. Ma se la ricetta vi indica “45 minuti”, quelli dovete rispettare.

Segreto: controllare il dolce 5 minuti prima della fine.

 

COME VERIFICARE CHE IL DOLCE SIA PRONTO

Anche questo metodo è abbastanza conosciuto e diffuso tra le cuoche provette o principianti che siano. Poco prima della fine della cottura, prevista nella ricetta, aprite di poco il forno e controllate la cottura inserendo uno stuzzicadenti nell’impasto ormai lievitato. Se lo stuzzicadenti, estraendolo, si presenta umido o appiccicaticcio allora non è ancora arrivato il momento di uscire la teglia dal forno! se invece è asciutto, il dolce è pronto.

Segreto: non aprire troppo il forno. Gli sbalzi di temperatura potrebbero compromettere il dolce e farlo sgonfiare.

 

IL MITO DI LASCIARE IL DOLCE NEL FORNO SPENTO

Sfatiamolo. Una volta cotto il dolce va uscito subito dal forno e possibilmente estratto via dalla teglia.

Segreto: in questo passaggio non esiste alcun segreto. Magari munitevi di presine perché sarà ancora caldo e di un piatto dove far “scivolare” il dolce. Poggiatene un altro di sopra e capovolgetelo. MAI con le mani: potrebbe rompersi.

 

IL METODO DELLA CARTA FORNO

Imprevisto comune potrebbe essere quello di non riuscire a staccare il dolce dalla teglia. A quel punto il vostro “dolce perfetto” potrebbe non realizzarsi proprio quando siete arrivati al vostro step finale! Il metodo di “imburrare la teglia” facendogli poi aderire un pò di farina prima di versargli l’impasto crudo, consideriamolo superato. Basterà sciogliere una noce di burro in un pentolino e con un pennello da cucina ( un tovagliolo per i meno sofisticati; le mani per i più sbrigativi ) ricoprire di burro fuso l’intera superficie della teglia e – dopo aver preso le misure – “appiccicare” la carta forno, in modo tale da ricoprirla tutta. Versare poi l’impasto e infornarlo.

Segreto: prendere prima le misure della vostra teglia, e poi tagliate i pezzi di carta forno che andranno a ricoprire l’interno della teglia.

 

 

Adesso dovreste essere pronti e pronte per riprovare!  Vi assicuro: sfornerete un DOLCE PERFETTO!

 

POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

CASE SULL’ALBERO IN SICILIA

VN:F [1.9.17_1161]
Voti Ricevuti 0.0/5 (0 voti)

Commenti

Loading…

Come scaricare un album intero da Facebook

Collisioni Rock: Barolo si veste d’arte e cultura per l’edizione 2018