3L Lista Lavoro e Libertà Sito Ufficiale

Ecco il sito ufficiale del nuovo Partito politico di Tremonti 3L Lista Lavoro e Libertà.

Sul portale sono presenti numerose informazioni, documenti ed indicazioni: Documento programmatico 2011-2014, Il Manifesto del Partito e tanto altro ancora.

Lavoroeliberta.it propone le seguenti pagine: Articoli, News, Materiali, Adesioni, Contatti, Rss.

VN:F [1.9.17_1161]
Rating: 3.2/5 (14 votes cast)
3L Lista Lavoro e Libertà Sito Ufficiale, 3.2 out of 5 based on 14 ratings

Visita il sito

http://www.lavoroeliberta.it/
  • massimo

    visto che si parla tanto ma non cambia mai nulla

    considerato che oggi siamo in un periodo di crisi economica (e non solo), con la richiesta a tutti di fare sacrifici (tutti chi ?), che tutte le forze politiche di maggioranza e soprattutto di minoranza sbandierano ai quattro venti l’azione per il contenimento dei costi della politica,
    domandiamo se le amministrazione in carica del Comune di PINCO PALLA ECC. ha in programma di attuare in modo concreto questa azione.
    Ovvero chiediamo e proponiamo di intervenire sulla rideterminazione dei compensi e rimborsi dei CDA delle partecipate, congelando al minimo gli stessi.
    Una proposta potrebbe essere quella di fissare un minimale con una percentuale annua in base al risultato operativo di esercizio dell’ente.
    Ciò in armonia con le serie gestioni aziendali che tengono in particolare conto l’analisi dei costi e benefici.
    Certamente tale iniziativa sarebbe un serio atto in virtù sia della crisi attuale, ma soprattutto per cominciare effettivamente ad eliminare gli sprechi, ottimizzare le gestioni affidando le cariche per classe di merito, ricambiando la classe dirigente periodicamente (si ricorda che non esiste nessun obbligo ad entrare in politica).

    Ciò potrebbe essere esteso anche da altri settori della pubblica amministrazione con assunzioni di effettiva responsabilità .

    Oggi nessuno risponde di quel che decide

    Contrariamente sarebbero solo discorsi ossia l’applicazione del famoso detto “fai come ti dico ma non come faccio”, ossia in campagna elettorale e dai banchi dell’opposizione si grida sempre contro tutto e tutti se riguardano gli altri (che non siano dei loro), mentre è tutto giustificabile e politicamente corretto se le stesse cose ed iniziative sono formulate ed eseguite da loro, e quindi : Uguaglianza e legalità ad personam

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • massimo

    sicuramente oggi amministrare non è facile per due ordini di motivi:
    – il primo economico : IN QUANTO I comuni sono senza risorse
    – il secondo : perchè manca una classe dirigente pronta e preparata a gestire i nuovi modelli economici gestionali e di investimento, che coinvolga il privato con il controllo della PA.

    mi permetto di inviare un file come primo contributo da valutare, casistica di pratica operativa che la politica (nonostante sia stato segnalato) non ha preso minimamente in considerazione (sono occupati a far altro – sicuramente non stanno gestendo come si dovrebbe il bene comune).

    anche la gestione del bene pubblico in carico alla PA dovrebbe essere sviluppato su una piattaforma informatica univoca, invece ogni comune gestisce “se gestisce” come ritiene più opportuno in mancanza di protocolli e standard.

    Se riterrà opportuno invierò altro contributo per la scelta e valorizzazione del pubblico amministratore da selezionare naturalmente per meritocrazia e capacità invece che per incarico diretto “cd calcio”.

    In attesa di riscontro, sperando di aver fatto cosa gradita, colgo l’occasione per porgere i più cordiali saluti ed auguri di campagna elettorale (le primarie le vincerà senz’altro)

    Massimo Teani

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • loriano isolabella

    ritengo positivo che perone competenti tornino ad occuparsi di politica. Valorizzando con impegno e passione il ruolo del partito omoviemnto come strumento di partecipazione del cittadino ai problemi della propria comunità.

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  • Elio Iannuzzi

    Mi interessa molto il progetto politico dell’On Tremonti.
    Dopo aver letto le sue tre perle ben collegate: rischi fatali, la paura e la speranza e uscita di sicurezza sono pienamente convinto che Egli abbia ragione alla luce di quanto accaduto con la c.d. turbo finanza. L’ Europa ed il Mondo per uscire dalla crisi si devono politicamente impegnare per fronteggiarla unitamente agli altri Paesi occidentli. La via é quella suggerita da Tremonti: l’introduzione di principii e regole che limitino la finanza d’azzardo delle grandi banche d’affari soprattutto americane. Passando all’Italia la ricetta del Nostro è molto valida: non esasperare la pressione fiscale e rilanciare gli investimenti per superare la depresione. Ci risentiremo Saluti Elio Iannuzzi

    VA:F [1.9.17_1161]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)